Hai un pavimento in gres e sembra sempre sporco nonostante i continui lavaggi? Anche la minima goccia d’acqua caduta è un incubo? Leggi questo articolo e scoprirai il motivo e la soluzione!

Il gres porcellanato è un tipo di piastrella estremamente resistente e a basso assorbimento, tuttavia può presentare delle microporosità irregolari in superfice che si aprono all’interno della piastrella formando dei pori a forma di cono rovesciato. In questi pori tende progressivamente ad accumularsi sporco e residui di calcare (dovuto alla durezza dell’acqua di lavaggio) rendendo il pavimento più opaco e facendolo sembrare sempre sporco. In caso di pavimento appena posato, post costruzione o ristrutturazione, nei pori della piastrella si accumulano residui di cemento usato per la posa della stessa.

Quando questo accade è necessario effettuare un lavaggio di fondo per liberare i pori e ripristinare lo stato originale del pavimento.

Procedimento lavaggio di fondo pavimento in Gres Porcellanato:

Per effettuare un lavoggio di fondo di un pavimento in gres porcellanato appena posato, post ritrutturazione o molto sporco per via del traffico intenso, bisogna per prima cosa preparare la superfice pulendo con una scopa a frange o aspiratore per eliminare polvere, sporco superficiale e gossolano.

Una volta spolverata la superfice bisogna effettuare un lavaggio di fondo con monospazzola, disco verde e detergente a base di acido tamponato, come il Kiter K320, diluito al 2-5% (200 – 500 ml. In 10 lt di acqua) e far agire per 5 minuti. L’azione disincrostante dell’acido tamponato scioglie i residui di calcare e cemento accumulati nei pori della piastrella.

Dopo il primo lavaggio di fondo effettuato con la monospazzola è molto importante aspirare tutta l’acqua con l’ausilio di una aspiraliquidi in modo da asportare completamente i residui di calcare e cemento dai pori e dalla piastrella.

A questo punto si procede con un secondo lavaggio di fondo con monospazzola, disco verde e detergente alcalino specifico con un forte potere estrattivo come il Kiter Magic Gres diluito al 3-5% (300 – 500 ml. In 10 lt di acqua). Questo lavaggio ha lo scopo, oltre che di ripristinare il PH neutralizzando l’effetto dell’acido, di eliminare i residui di sporco organico dal pavimento.

Anche dopo il lavaggio con il detergente alcalino, è molto importante aspirare bene la superfice con un aspiraliquidi in modo da asportare tutto lo sporco e liberare definitivamente i pori delle piastrelle.

Alla fine di questo trattamento è consigliato effettuare un risciacquo con mop in microfibra e acqua pulita in modo da eliminare residui di detergente dal pavimento.

Manutenzione del Gres:

Per la manutenzione quotidiana dei pavimenti in gres è consigliato utilizzare mop in microfibra e soluzione di acqua e detergente specifico come il Liber Oxigres che, grazie al potere dell’ossigeno attivo e alla sua composizione leggermente acida, è la soluzione ottimale per la manutenzione giornaliera e igienizzazione del pavimento in gres porcellanato, lucido, opaco e strutturato anche in ambienti con problemi di durezza dell’acqua di lavaggio.

Si può proteggere un pavimento in Gres?

Anche se è una pratica poco diffusa, il pavimento in gres si può proteggere con un impregnante antimacchia oleo-idrorepellente come il Kiter Stain block.